Lombardia, dalla Regione 500mila euro alle radio e tv locali

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 apr. (askanews) - Via libera da Regione Lombardia a un contributo di 500mila euro per le emittenti radiotelevisive locali che operano in Lombardia. Ne danno notizia l'assessore regionale alla Comunicazione, Sviluppo città metropolitana e Giovani, Stefano Bolognini, e il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi. Sarà possibile effettuare le domande on line dal 27 aprile. Lo comunica in una nota il Pirellone annunciando che un provvedimento analogo sarà disponibile anche per i siti di informazione locale.

"Proponiamo un contributo per radio e tv locali - ha detto Stefano Bolognini - che rientra nell'ambito del 'Fondo regionale per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione'. Con questi 500.000 euro Regione Lombardia riconosce anche il grande impegno delle emittenti radio-televisive locali nell'informare in maniera puntuale e capillare i cittadini durante il periodo pandemico", ha aggiunto.

"Questa importante azione di sostegno alle televisioni e alle radio è stata fortemente voluta dal Consiglio regionale per valorizzare la funzione sociale e l'insostituibile servizio che l'informazione locale compie nei confronti delle rispettive comunità", ha ricordato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi.

I fondi disponibili verranno ripartiti tra quattro tipologie di emittenti: televisive commerciali, televisive comunitarie; radiofoniche commerciali e radiofoniche comunitarie. La presentazione delle domande potrà essere effettuata, a partire dalle ore 10 del 27 aprile, sulla piattaforma 'Bandi Online'. Le emittenti interessate potranno trovare, dalla prossima settimana e al medesimo indirizzo, tutta la documentazione necessaria per partecipare al bando e inoltrare la domanda di contributo.