Lombardia, debutto in Consiglio regionale per Cominelli e Cortese

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 nov. (askanews) - Cambio della guardia nei banchi del Pd al Pirellone. La bresciana Miriam Cominelli e la mantovana Paola Cortese sono infatti subentrate oggi nel Consiglio regionale della Lombardia, prendendo il posto di Gian Antonio Girelli e Antonella Forattini, entrambi eletti in Parlamento nelle fila del Partito Democratico in occasione delle elezioni del 25 settembre scorso. L'assemblea regionale ha preso atto delle dimissioni da Consigliere regionale all'inizio della seduta odierna.

Cominelli, 41 anni, è nata a Brescia, dove si è laureata in Ingegneria Edile e Architettura. Dal 2013 al marzo 2018 è stata deputata del Pd. Ha fatto parte della Commissione Ambiente - Lavori Pubblici e della Bicamerale d'inchiesta sulle attività illecite riguardanti il ciclo dei rifiuti e i reati ambientali. Nel 2018 si è candidata alle elezioni regionali in Lombardia dove ha ricevuto 4.325 preferenze, arrivando al secondo posto nella lista provinciale del Pd dietro Gian Antonio Girelli. Sempre nel 2018, in occasione delle elezioni amministrative a Brescia, si è candidata nella lista del Pd ed è stata eletta in Consiglio comunale con 709 preferenze: è quindi entrata a far parte della Giunta comunale bresciana come assessore all'Ambiente.

Cortese, giornalista, 56 anni, è nata a Voghera ma è mantovana d'adozione. Laureata in Lettere e Filosofia, si era candidata con il Pd nella circoscrizione mantovana alle elezioni regionali del 2018, arrivando seconda dietro ad Antonella Forattini con 1563 preferenze.