Lombardia, dg Welfare: residenze disabili, quasi tutti vaccinati

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 mar. (askanews) - In Lombardia gli ospiti delle Residenze socioassistenziali per disabili sono stati quasi tutti vaccinati; la vaccinazione a domicilio per i disabili gravi invece è iniziata questa settimana con l'ingaggio dei medici di base. Lo ha affermato il direttore generale del welfare lombardo Giovanni Pavesi, durante un'audizione in Commissione. "Oggi in Giunta viene approvata una delibera che ci consente di contrattualizzare le cooperative dei medici di base - ha aggiunto Pavesi - Il nostro orientamento è la vaccinazione anche dei caregiver, ma al momento può essere un problema perché andrebbe fatto con AstraZeneca. Con la riapertura di AstraZeneca includeremo nella vaccinazione anche familiari conviventi".

Riguardo i vaccini Astrazeneca, Pavesi ha spiegato che in Lombardia in questa fase i vaccini sono stati destinati alle forze dell'ordine, "la cui somministrazione è ormai praticamente esaurita, e agli insegnanti, ai quali sono state somministrate 35mila vaccinazioni nei primi giorni. Attendiamo il pronunciamento in programma domani da parte dell'Ema. Vediamo - ha concluso - di poter riprendere al più presto".