Lombardia: Di Marco (M5s), 'bilancio specchio di caos e lotte interne al centrodestra'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 27 lug.(Adnkronos) – "L’assestamento alla legge di bilancio, nei confronti del quale abbiamo espresso oggi il nostro voto contrario, rispecchia il caos che regna all’interno di una Giunta in cui quotidianamente la vicepresidente Moratti sfiducia il presidente Fontana". Così il capogruppo del Movimento Cinquestelle Lombardia, Nicola Di Marco, commenta l'approvazione, oggi in Consiglio regionale, dell’assestamento al bilancio regionale 2022.

Per Di Marco si tratta dello "specchio di una situazione surreale, in cui mentre i 'musicisti' in Aula continuavano a suonare, fuori da questa porta la 'nave' del centrodestra naufragava".

Questo assestamento al bilancio "sembra scritto nel 2019, perché incapace di tenere in considerazione quanto accaduto negli ultimi anni: dal Covid alla guerra in Ucraina, dalla crisi del lavoro a quella delle imprese, dall’inflazione alle stelle alla crisi energetica. Questo bilancio manca di visione e concretezza. L’esempio più eclatante è il rinnovo del contratto di servizio Trenord". Nel palazzo, "Regione Lombardia si piega all’azienda, mentre fuori da qui i pendolari aspettano al caldo un treno che in banchina non arriva mai. Non una parola di critica su Trenord, non una parola in difesa dei pendolari, vittime di un disservizio quotidiano. Abbiamo presentato mille emendamenti, per provare a correggere questa manovra inserendo proposte dedicate al trasporto pubblico locale, al rilancio del patrimonio pubblico edilizio, per la digitalizzazione, per la salute dei cittadini. Nessuno ha voluto ascoltare. Il centrodestra sta affondando Regione Lombardia, mentre spreca tempo a litigare su giochi di potere e manovre di palazzo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli