Lombardia, difficoltà con la campagna vaccinale: come mai?

·2 minuto per la lettura
Vaccino
Vaccino

Il call center della Regione Lombardia non verifica le prenotazioni ai vaccini anti Covid-19. Questo fattore è da precisare in quanto sta creando non poca confusione sul territorio interessato. Molti cittadini lombardi stanno esternando le loro difficoltà sui social con la campagna vaccinale. I dubbi sarebbero più di uno. Si chiarisce come il call center della Regione non abbia gli elenchi dei prenotati ai vaccini. In origine il numero verde è stato creato per fornire informazioni sui vaccini, ma gli operatori, non disponendo dei precitati elenchi, non sono in grado di confermare l’inserimento corretto dei dati.

Regione Lombardia: le info sulla campagna vaccini

Dopo le lamentele da parte di numerosi cittadini lombardi, FanPage.it ha cercato di capire di più circa il call center della Regione e le esatte informazioni e funzioni che esso può fornire. Lo staff si è finto di dover chiedere informazioni circa la prenotazione di una nonna che stava attendendo il vaccino. FanPage ha testimoniato come l’operatrice abbia risposto in questo modo: “Non facciamo verifiche perché non ne abbiamo la possibilità, però i suoi dati sono nel database e saranno utilizzati per mandare la comunicazione”.

Iter di prenotazioni difficoltoso

Il call center della Regione Lombardia non dispone, dunque, di un elenco di prenotati di chi deve fornire informazioni ai cittadini lombardi già prenotati. Questi risultano essere già in difficoltà a causa dell’iter di prenotazioni abbastanza complesso, senza contare i numerosi errori e problemi nell’inviare comunicazioni. FanPage ha provato comunque a insistere nelle sue richieste: “Volevo essere sicuro che tutto fosse fatto in maniere corretta”. La risposta, dall’altra parte, è stata la medesima: “Non abbiamo la possibile di verificare, non possiamo inserire il suo codice”. L’operatrice ha comunque assicurato che le vaccinazioni vengono fatte seppur “non velocemente”.