Lombardia, Fermi: commemorazione Smuraglia già fissata il 14 giugno

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - "Semplicemente vergognoso è il capogruppo del Partito Democratico Fabio Pizzul, non certo chi siede a Palazzo Lombardia e Palazzo Pirelli ai vertici delle rispettive istituzioni". Con queste parole il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi, ha risposto in una nota alle accuse del capogruppo del Partito democratico, Fabio Pizzul, in merito alla scomparsa del presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia.

"Il capogruppo Pizzul sa bene che è prassi consolidata e condivisa anche dai capigruppo consiliari commemorare gli ex Consiglieri regionali scomparsi nelle sedute di Consiglio regionale successive alle loro esequie, invitando i rispettivi familiari e cercando di condividere con loro la data. Una grande personalità come Carlo Smuraglia sarà commemorata, e lo sapeva bene anche Pizzul, in occasione della seduta del 14 giugno insieme a Paolo Arrigoni e Franco Ferrari, scomparsi nei giorni scorsi. Pizzul sa bene che è quella la prima seduta utile avendo lui stesso concordato sulla necessità di non riunire il Consiglio regionale nelle due settimane precedenti il voto".

"È prassi dare adeguata comunicazione a mezzo stampa in occasione delle commemorazioni per sottolinearne l'istituzionalità e l'ufficialità. Personalmente ho espresso prima della commemorazione in Aula un messaggio personale di cordoglio solo in occasione della scomparsa dell'ex Presidente Albertoni, per il solo fatto che a lui mi legava grande amicizia e condivisione non solo politica ma anche umana e territoriale. Nel caso di Smuraglia l'istituzione regionale ha già provveduto all'invio ai familiari del consueto telegramma di condoglianze e vicinanza" ha continuato.

"Tutti aspetti ben noti a Pizzul e spiace che una figura di così alto spessore come Smuraglia diventi da parte sua oggetto di mera e bieca strumentalizzazione e sterile polemica, che peraltro non si addice al suo stesso ruolo istituzionale di capogruppo. Pertanto, sia lui a vergognarsi e cerchi piuttosto di trarre lezione dall'insegnamento politico e civile di Smuraglia invece di evocarlo a sproposito" ha concluso Fermi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli