Lombardia, firmata ordinanza per la ripresa dell'anno scolastico

·2 minuto per la lettura
riapertura-scuole-lombardia
riapertura-scuole-lombardia

Nella giornata del 13 agosto il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha firmato l’ordinanza che fissa le date per la riapertura delle scuole sul territorio regionale. L’avvio delle lezioni è stato fissato al 7 settembre per quanto riguarda le scuole dell’infanzia e al 14 settembre per tutti gli altri istituti di ogni ordine e grado, nonché per i percorsi di istruzione e formazioni professionale. L’ordinanza dispone inoltre anche le linee guida per il contenimento dei contagi da coronavirus, tra cui la misurazione della temperatura corporea e l’isolamento per i positivi.

Lombardia, fissata la riapertura delle scuole

All’interno del documento firmato da Fontana viene raccomandato il controllo della temperatura corporea non solo ai bambini, ma anche ai loro accompagnatori, e nel caso questa dovesse essere superiore ai 37,5 gradi non sarà consentito l’accesso alla sede scolastica. Si precisa inoltre che il bambino non potrà recarsi a scuola nemmeno in caso di febbre del solo genitore, il quale sarà successivamente informato delle necessità di contattare il più presto possibile il proprio medico curante.

Per quanto riguarda invece anche solo l’eventuale sospetto della positività di un alunno, l’ordinanza specifica che: “Qualora durante la frequenza al servizio/scuola i minori o il personale dovessero manifestare i sintomi suggestivi di infezione da Sars-Cov-2 (es. tosse, raffreddore, congiuntivite, febbre) saranno momentaneamente isolati, informandone la famiglia se minore, con invito al rientro al domicilio e a contattare il medico di medicina generale o, in caso di minore, il pediatra di libera scelta; il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta, in caso di sospetto Covid-19 o altra patologia soggetta a denuncia, provvederà alla segnalazione secondo le consuete modalità”.