Lombardia: Fontana, 'impegno su aree dismesse, a Città Salute 328 mln'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 1 lug. (Adnkronos) – Regione Lombardia continuerà a sostenere i progetti di rigenerazione delle aree dismesse. Lo ha detto il presidente Attilio Fontana, durante l'assemblea di Assolombarda, che si tiene in un luogo simbolo, le ex Acciaierie Falck, oggi sede di un progetto di rigenerazione urbana, la Città della Salute, a cui la Lombardia darà "328 milioni di euro per un complesso ospedaliero e di ricerca avanzato, futuro polo d’eccellenza della sanità lombarda".

La Lombardia, ha aggiunto, "conta numerose aree dismesse, lascito di un passato di forte industrializzazione che ha scontato politiche di delocalizzazione, alcune delle quali sono già oggetto di importanti progetti di riqualificazione. Penso all’ex area Expo, oggi Mind, con il suo hub d’innovazione e ricerca all’avanguardia. Penso all’area dell’Università di Pavia, o al complesso di Arese. Penso ai 12 progetti di rigenerazione urbana e coesione sociale per il recupero delle periferie urbane che Regione Lombardia ha finanziato con 150 milioni di euro complessivi".

Questi luoghi "rappresentano il nuovo volto delle nostre città, che si espandono e si evolvono grazie a un rinnovato rapporto tra mondo pubblico e privato. L’intraprendenza delle imprese unita alla solidità delle istituzioni sono gli ingredienti per disegnare il futuro della Lombardia come grande Smartland".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli