Lombardia, Fumagalli(M5s): agenzia malattie infettive spreco fondi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 giu. (askanews) - "L'Agenzia nazionale per prevenzione e controllo malattie infettive non sarà altro che l'ennesima fabbrica delle consulenze, istituita, neanche farlo apposta, alle porte di un confronto elettorale che si annuncia serrato come non mai". Lo ha scritto in una nota il consigliere regionale lombardo Marco Fumagalli (M5s), in merito all'inaugurazione dell'Agenzia nazionale prevenzione e controllo malattie infettive, che avrà sede all'Ospedale Sacco di Milano.

L'esponente pentastellato ha evidenziato che in Lombardia esistono già due organismi preposti ad analoghe funzioni: l'Osservatorio epidemiologico regionale, che continuerebbe a coesistere anche con la nuova struttura, e la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica, che opera sul territorio lombardo con una missione simile.

"Pare quindi quantomeno singolare che proprio in Lombardia, e proprio alla vigilia delle elezioni, venga istituito un nuovo ente, le cui funzioni sono attualmente assolte da altri due organismi. Invece che sperperare denaro pubblico sprecando le risorse provenienti dal Pnrr, avrebbe più senso se Regione Lombardia concentrasse i propri sforzi sulla riduzione delle liste d'attesa, realizzando una volta per tutti l'agenda unica promessa ormai da anni" ha concluso Fumagalli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli