Lombardia, Gallera: non troviamo medici, non si presentano a bandi

Asa
·1 minuto per la lettura

Milano, 28 ott. (askanews) - "Oggi non troviamo medici, noi i bandi li facciamo da giugno sui medici, sugli infermieri e sulle Usca, ma non si presentano". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante il convegno "Servizio sanitario regionale: una riforma da riformare?" organizzato da Anaao-Assomed Lombardia dedicato alla riforma del sistema sanitario lombardo a cinque anni dalla Legge regionale 23 del 2015. "Quelli che si presentano - ha continuato - sono quelli che 'rubiamo dal sociosanitario', che decidono di venire ad avere un'assunzione a tempo indeterminato nel pubblico piuttosto che lavorare in maniera più precaria nel sociosanitario, questo è il dato di fatto vero. Nel 2017 le richieste di fabbisogno di Regione Lombardia erano di 1.600 borse nelle scuole di specializzazione e ne sono state autorizzate dal governo 960".