Lombardia, interrogazione su contratti, bandi e gare di Aria Spa

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 12 mar. (askanews) - "Le minoranze unite hanno firmato un'interrogazione per conoscere costi, contratti bandi e gare della società ARIA SpA, di fatto il braccio operativo di Regione Lombardia, dopo l'ennesimo errore compiuto ieri, ai danni dei cittadini lombardi, con l'invio sbagliato di sms per l'esecuzione dei vaccini all'ospedale Niguarda". Lo si legge in una nota del Movimento 5 Stelle Lombardia.

Sul tema interviene Gregorio Mammì, che afferma: "Abbiamo deciso di vederci chiaro in una Regione che si sta distinguendo per scelte sbagliate, ritardi e disservizi, non accettiamo lo scaricabarile della politica verso i tecnici. Bertolaso dovrebbe prendersela con chi è responsabile dell'azienda fortemente voluta dalla Lega, cioè Davide Caparini. Le mancanze e le vergogne sulla nostra regione, rischiano di farci diventare lo zimbello italiano. Questa Giunta deve iniziare a rispondere alle opposizioni, invece, di fare post sui social e conferenza stampa", conclude Mammì.