Lombardia,Letta: stavolta ce la giochiamo, a settembre il candidato

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Monza, 17 giu. (askanews) - "Crediamo che una candidatura forte e competitiva della nostra area democratica progressista possa questa volta veramente giocare la partita e rappresentare una svolta anche a livello regionale. Però adesso concentriamoci sui ballottaggi". Lo ha detto Enrico Letta, segretario del Pd, parlando delle regionali in Lombardia durante una iniziativa elettorale a Monza dove si andrà al ballottaggio per l'elezione del sindaco. Il nome del candidato per la Lombardia "uscirà a settembre dopo l'estate e dopo un percorso importante che faremo in queste settimane e questi mesi, e sarà il nome che sceglieranno i lombardi. L'ultima cosa che può accadere è che il nome per la lombardia sia scelto a Roma e io per questo mi batterò sempre. A differenza di come normalmente fa il centrodestra che fa tanto il nordista e poi le decisioni le prende sempre a Roma per il nord. Io mi fiderò della decisione del Pd lombardo e di tutti coloro che faranno parte della coalizione prenderanno. Credo che sia questa la strada giusta".

Letta ha però invitato ora a concentrarsi sui ballottaggi, anche perché "sono molto convinto che un risultato importante dopo Lodi Monza e Como sarebbe veramente una grandissima spinta. Già Lodi è stata una grande spinta che è stata colta dall'opinione pubblica lombarda. Queste elezioni a livello nazionale sono state guardate soprattutto per due sorprese al primo turno, Lodi con Furegato e Verona che è sempre stata di centrodestra e invece ha visto Tommasi arrivare primo. Siamo convinti che in Lombardia possano continuare queste sorprese positive. Siamo molto fiduciosi. Credo che sarebbe molto importante in vista delle regionali dell'anno prossimo in cui anche per la performance molto scadente che la regione ha avuto durante il periodo del Covid, la sanità lombarda non è stata all'altezza della situazione, i cittadini sono rimasti drammaticamente delusi e gli esiti sono stati drammatici".

Il messaggio che Letta vuole mandare è che "tutti coloro che hanno a cuore una futura vittoria del centrosinistra e dell'alleanza democratica progressista" si concentrino sui ballottaggi "perché un buon risultato cambia completamente le carte in tavola. Noi puntiamo a che il risultato sia positivo. Delle 13 città in cui si vota la maggioranza è amministrata dal centrodestra, quindi è una partita che giochiamo in trasferta ma che sono convinto che possiamo assolutamente vincere e che vale la pena giocarsi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli