Lombardia: Locatelli, 'via libera a protocollo d'intesa con prefetture contro violenza su donne'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 1 giu.(Adnkronos) – La Giunta regionale della Lombardia ha approvato lo schema di protocollo d'intesa con le prefetture per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne. "L'obiettivo – spiega l'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, Alessandra Locatelli- è garantire un'adeguata formazione periodica agli operatori dei servizi territoriali che entrano in contatto con le donne vittime di violenza e dei loro figli".

"Tra i soggetti essenziali delle reti territoriali interistituzionali antiviolenza -avverte Locatelli- sono considerati i rappresentanti delle forze dell'ordine, sempre in prima linea sul campo. Sono loro che intervengono nei casi di violenza domestica, accolgono le donne nei commissariati e nelle caserme e sono da sempre un punto riferimento per le vittime. Attraverso questo protocollo, Regione Lombardia rinnova il suo impegno nell'affrontare un fenomeno che si manifesta con particolare gravità anche nella nostra regione, continuando a rafforzare la collaborazione e la cooperazione anche a livello territoriale e locale".

"Grazie alla sottoscrizione di questo importante protocollo della durata di tre anni -aggiunge l'assessore- saranno attivati percorsi formativi e iniziative sperimentali fondamentali per rendere ancora più efficiente la rete regionale che si occupa di contrastare questo fenomeno. Nel biennio 2018-2019 alla formazione hanno partecipato complessivamente 723 operatori".