Lombardia, M5s: accolte nostre proposte su formazione medici base

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - Il segretario della Commissione Sanità e consigliere regionale del Movimento 5 Stelle in Lombardia, Gregorio Mammì, ha accolto con favore "l'impegno formale da parte della Commissione sanità di farsi portavoce presso la direzione Welfare, al fine di risolvere le problematiche relative alle sostituzioni effettuate dai medici" di medicina generale in formazione. Lo ha scritto in una nota nella quale sottolinea come sia "positivo che le nostre proposte siano state accolte" perché "l'unica soluzione è avviare il prima possibile l'integrazione del percorso di formazione specialistica, nel sistema di cure primarie".

"Abbiamo ascoltato i responsabili di Polis Lombardia per approfondire l'impostazione dei corsi di formazione specialistica, dei Medici di Medicina Generale e in particolare come integrare questo percorso nel sistema di cure primarie - ha scritto Mammì - oggi infatti, forse, siamo fuori dall'emergenza pandemica, ma siamo ancora nel pieno di quella sanitaria: ci sono ancora lunghe liste di prestazioni da recuperare dopo due anni di pandemia e la carenza di medici di base sul territorio è un problema ben lontano dall'essere risolto".

"Parliamo di medici già in grado di offrire un servizio di medicina territoriale alla popolazione e se non seguiamo questa strada rischiamo di perdere un'occasione, ma soprattutto Regione Lombardia rischierebbe di tradire la promessa di rifondare la medicina territoriale" ha aggiunto l'esponente pentastellato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli