Lombardia, M5s: problema esondazioni Seveso passa da pulizia acque

Red-Asa

Milano, 2 dic. (askanews) - Chi affronta il problema delle esondazioni del Seveso "non deve dimenticare lo stato delle acque del torrente, non deve dimenticare che la soluzione non può prescindere da una politica del territorio in grado di tutelare il rispetto dei rapporti di invarianza idraulica". Lo sottolinea il Comitato Torrente Seveso, che consegnerà domani ai rappresentanti della Regione Lombardia una petizione in tal senso che ha ricevuto oltre 1.200 sottoscrizioni.

I contenuti della petizione saranno presentati domani al Pirellone dutante l'incontro "Ripuliamo le acque del Seveso", in programma alle 11.30, al quale parteciperà anche il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Massimo De Rosa. L'esponente pentastellato illustrerà alcune fra le risposte che, a suo parere, la politica potrebbe già essere in grado di dare.

Il dato di fondo è che il Seveso è uno dei corsi d'acqua più inquinati d'Europa. È una "risorsa idrica sprecata, trasformata in un corso d'acqua canalizzato. La cementificazione lungo il suo percorso ha ridotto la permeabilità del terreno. Il che ha aumentato i rischi di ondate di piena, che si vanno a scaricare nei quartieri a Nord di Milano con conseguenti danni e inquinamento" si legge in una nota.