Lombardia, Majorino (Pd): sfida aperta, primarie e coalizione ampia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 set. (askanews) - "In Lombardia la sfida delle regionali della prossima primavera è aperta. Non sono impazzito. Guardo i dati, i numeri". Lo ha scritto sui social l'europarlamentare del Pd Pierfrancesco Majorino, riferendosi alle regionali del 2023 in Lombardia. "Guardo la faccia dei due candidati della destra, Letizia Moratti e Attilio Fontana. Guardo quello che è avvenuto in questi mesi e ancora di più in questi anni. Con un blocco di potere clientelare e un po' razzista che ha devastato la sanità pubblica migliore d'Italia ed è negazionista sulla crisi climatica. Guardo a quel che possiamo e dire noi. Noi tutte e tutti, intendo. Insieme" ha aggiunto.

"Ci vuole la coalizione più ampia possibile (non certo solo il Pd) e tanta tanta passione e tanto coraggio e tanta radicalità nelle proposte da avanzare. Guardo, poi, alle tante città grandi e piccole che proprio in Lombardia governiamo con voglia di fare e generosità. Facciamo, allora, le primarie. Decidiamo la persona più adatta a guidarci. E sfidiamo la destra, a testa alta, andando, proprio, strada per strada nei tanti angoli delle tante Lombardie. Ps: sarebbe, peraltro, anche uno straordinario contributo ad un Paese che sta per conoscere il governo della destra peggiore d'Europa", ha concluso.