Lombardia: minoranze in Regione depositano interrogazione su Aria

·1 minuto per la lettura
Lombardia: minoranze in Regione depositano interrogazione su Aria
Lombardia: minoranze in Regione depositano interrogazione su Aria

Milano, 12 mar. (Adnkronos) – Le minoranze in consiglio regionale della Lombardia hanno depositato un'interrogazione su Aria e i suoi servizi per gestire la campagna vaccinale anti-Covid. L’interrogazione, che arriva all'indomani del post di Guido Bertolaso contro la 'centrale acquisti' regionale, è stata predisposta dal consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta, e chiede di conoscere costi, contratti bandi e gare della società Aria.

"Un atto formale doveroso dopo i disastri che partono da lontano, sia sugli acquisti di tutti i Dpi ad inizio epidemia, passando per i bandi caduti nel vuoto per i vaccini anti influenzali e per l’errore dei dati inviati al Cts nazionale che ha tenuto ingiustamente la Lombardia in Zona rossa per parecchio tempo, fino ad arrivare alla disastrosa performance della piattaforma per la prenotazione dei Vaccini, che verrà presto sostituita da Poste Italiane", dice Carretta.

“Se non vedrò un cambio di passo rapido- spiega- inizierò a raccogliere le firme, istituzionali e non, per chiedere con una lettera al Presidente del Consiglio Draghi di commissariare una volta per tutte la campagna vaccinale lombarda. Voglio ringraziare i colleghi Bussolati, Astuti, Baffi, Usuelli, Mammì e Strada per aver firmato il documento. Sono certo che questa unione di intenti darà maggior peso alle domande che abbiamo posto", conclude.