Lombardia, Moratti: "Subito riorganizzazione sanità"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Subito "rivedere l'organizzazione" della sanità. Tra i primi passi dell'assessorato al Welfare della Lombardia ora guidato da Letizia Moratti ci sarà un riassetto "per far sì che ci sia una maggiore attenzione al territorio, è un impegno che abbiamo preso e che intendo portare avanti". A dirlo è stata la stessa vicepresidente della nuova giunta Fontana.

"I miei primi passi saranno approfondire l'organizzazione e aprire un tavolo di confronto con tutti i direttori generali delle Ats, delle Asst, e delle strutture accreditate. Farò un passaggio con i sindacati medici - ha annunciato il neo assessore - e delle professioni sanitarie, con i presidi delle facoltà e con i sindaci del territorio".

Moratti ha detto di aver "valutato con attenzione un ruolo difficile e complesso, è una responsabilità che ho deciso di prendere per mettermi al servizio dei cittadini della Lombardia. Lo faccio mettendo tutto il mio impegno e lavorando con la giunta in un lavoro di squadra".

E tornando al nodo sanitario l'ex sindaca di Milano ha rilevato che "il piano vaccini della Lombardia sta andando avanti nei tempi previsti, ma faremo il possibile per migliorarlo ulteriormente".