Lombardia, nuova tranche da 5 milioni per traporto pubblico locale

Red-Mch

Milano, 26 lug. (askanews) - È stato approvato dal Consiglio regionale un emendamento all'assestamento di bilancio, presentato dalla Lega, per stanziare 5 milioni di euro a favore dei servizi di Trasporto pubblico locale nelle aree montane e in quelle meno densamente popolate. "Anche per il 2019 - ha spiegato l'assessore regionale a Infrastrutture, Claudia Maria Terzi - stanziamo risorse straordinarie da destinare alle aree a cosiddetta 'domanda debole' all'interno della nostra Regione, ovvero quelle montane o poco densamente abitate".

L'assessore ha aggiunto che questo avviene affinché "le Agenzie del Tpl abbiano gli strumenti per garantire servizi di trasporto adeguati anche nei piccoli paesi. Si tratta di un segnale di vicinanza alle necessità dei territori".

I 5 milioni "si aggiungono ai 621 milioni che Regione trasferisce annualmente alle Agenzie per il funzionamento dei servizi di trasporto pubblico locale. Un impegno considerevole, che si somma a quello più politico attraverso il quale abbiamo scongiurato ipotesi di tagli dei trasferimenti da parte del Governo centrale".