Lombardia: ok Commissione a Bilancio di Previsione 2020-2022

Lzp

Milano, 29 nov. (askanews) - Via libera a maggioranza in Commissione Bilancio al Bilancio di Previsione regionale 2020-2022, alla Legge di Stabilità e al Collegato che contiene le norme per gestire la programmazione e la contabilità regionale. I provvedimenti, di cui è relatore il Presidente della Commissione Marco Alparone, andranno in Aula per il voto finale nella Sessione di Bilancio già calendarizzata per il 16 e 17 dicembre.

'Regione Lombardia prosegue nella politica di riduzione della pressione fiscale e, mantenendo tutte le agevolazioni già esistenti come l'esenzione Irap per le nuove imprese nei centri storici dei Comuni capoluogo, l'esenzione triennale del bollo per l'acquisto di auto ibride e lo sconto per la domiciliazione bancaria del bollo auto, garantisce continuità a provvedimenti strategici come le misure per il miglioramento della qualità dell'aria, gli investimenti per l'acquisto di nuovi treni e il potenziamento infrastrutturale, che rappresentano le vere priorità di questa manovra finanziaria', spiega Alparone, che aggiunge: 'Grazie alla virtuosità della sua gestione, certificata anche dagli organismi contabili preposti, nei prossimi tre anni Regione Lombardia investirà 740 milioni, 80 in più rispetto al passato, ma la vera scommessa sarà quella di ottimizzare al meglio il ricorso e l'utilizzo dei contributi e dei finanziamenti comunitari, le cui opportunità dovranno essere colte appieno consentendo di recuperare e quindi di poter disporre di risorse economiche maggiori in ambiti e settori strategici, dall'agricoltura all'innovazione tecnologica'.

In questa manovra finanziaria particolare attenzione viene data agli interventi di carattere sociale con il mantenimento della misura Nidigratis (17,2 milioni nel 2020, 35 milioni annui sia per il 2021 che per il 2022) e della misura DoteSport (19 milioni), e con la misura che garantisce i fondi necessari per il sostegno scolastico degli alunni disabili (12 milioni nel 2020, altrettanti nel 2021 e ulteriori 12 nel 2022, per un totale di 36 milioni nel triennio).

Nel suo intervento di illustrazione dei provvedimenti in Commissione, l'Assessore al Bilancio Davide Caparini aveva evidenziato investimenti aggiuntivi per un valore di circa 159 milioni nel 2020 e di circa 181 annui nel 2021 e 2022, annunciando anche la possibilità di nuovi incentivi fiscali su bollo auto e su altre entrate regionali per ridurre ulteriormente il carico fiscale dei lombardi. Questo grazie anche ai risultati ottenuti dopo il confronto in sede di Conferenza Stato-Regioni, che ha consentito di ottenere nuove risorse in particolare per le politiche ambientali, per le quali il prossimo anno saranno disponibili 39 milioni e 400mila euro. Da sottolineare inoltre l'attenzione alle attività produttive con 85 milioni di euro nel triennio per incentivi alle imprese e 33 milioni, sempre nel triennio, per il sostegno nel settore del commercio.

Tra i temi centrali, anche la messa in sicurezza del territorio (47milioni nel 2020, 45 milioni nel 2021 e 33 milioni nel 2022), con particolare attenzione ai Piccoli Comuni e a quelli di montagna: per interventi a favore della montagna stanziati 21 milioni di euro. Riveste carattere di priorità il sostegno a interventi di ordine pubblico e sicurezza urbana (8,2 milioni nel triennio di risorse correnti), il sostegno ai grandi eventi sportivi come il Gran Premio di Monza (15 milioni) e le Olimpiadi invernali 2026, e la conferma delle risorse necessarie per le ratifiche delle intese interregionali delle ciclovie.(Segue)