Lombardia, opposizioni chiedono chiarimenti su inchiesta Report

Mda

Milano, 8 giu. (askanews) - I capigruppo dei partiti di opposizione in Regione Lombardia hanno inviato oggi una lettera di richiesta di comunicazione all'Aula da parte del Presidente della Giunta regionale Lombardo Alessandro Fermi sulle notizie di stampa attorno alle forniture di dispositivi medici e del possibile conflitto di interessi del presidente della Regione Attilio Fontana.

I capigruppo del Pd, M5s, +Europa-radicali, rispettivamente Fabio Pizzul, Andrea Fiasconaro e Michele Usuelli, e i consiglieri del gruppo misto, Niccol Carretta, di Azione, e Patrizia Baffi, di Italia viva, hanno citato le anticipazioni alla stampa della trasmissione Report su Rai 3 che andr in onda stasera, che riguarderebbe l'acquisizione di dispositivi medici (sistemi di protezione per il personale sanitario) da parte di Regione Lombardia per un valore di 513.000 euro, attraverso la piattaforma ARIA. La stampa, scrivono i consiglieri, "riporta che la fornitura del materiale effettuate da Dama SpA stata acquisita dalla regione come donazione avendo la societ stessa il 20 maggio comunicato ad ARIA SpA di aver deciso di trasformare il contratto di fornitura del 16 aprile 2020 in una donazione, cosa che effettivamente si concretizza il 22 maggio; avendo sempre la stampa paventato un possibile conflitto di interesse tra il Presidente della Giunta regionale e la propriet della Dama SpA", prosegue la lettera, i consiglieri "chiedono che il Presidente della Giunta regionale voglia riferire all'Aula sull'effettivo svolgimento dei fatti e ci auguriamo fugare ogni ombra di dubbio sui fatti in oggetto o/e puntualizzare eventuali errori o inadempienze intervenute nel corso dei fatti in oggetto".