In Lombardia origine prodotti animali tracciata con blockchain -2-

Asa

Milano, 10 ott. (askanews) - "L'agricoltura lombarda si conferma la più avanzata d'Europa. Perché da noi, innovazione agricola significa sostenibilità ambientale, maggiore redditività delle aziende e una più alta competitività dei nostri prodotti sui mercati - ha commentato in una nota Fabio Rolfi, assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi -. E questa sperimentazione - ha proseguito - rafforza la distintività dei nostri prodotti trainanti, come latte e carne, comunicando al consumatore in modo chiaro e inconfutabile tutte le informazioni sul processo di allevamento e lavorazione. La tracciabilità è tra le scommesse del futuro e vogliamo sostenere al massimo le aziende agricole lombarde anche in questo ambito".

"Questa tecnologia - ha aggiunto l'assessore Gallera - può determinare un grande beneficio per la salute pubblica: essa infatti permette di tracciare in modo trasparente e sicuro le somministrazioni dei farmaci negli allevamenti e, di conseguenza, prevenire il fenomeno dell'antibiotico-resistenza che spesso produce conseguenze dannose all'organismo umano in termini di immunità ed efficacia nel contrasto delle malattie di origine batterica".

Con il contributo della Direzione generale Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, e di quella Welfare sono stati identificati i requisiti necessari per selezionare le tipologie di operatori del settore alimentare (Osa) da coinvolgere nella sperimentazione. In particolare si tiene conto della capacità tecnica nell'informatizzazione dei processi, i volumi adeguati alla verifica della procedura, la localizzazione all'interno dell'Ats. Con la collaborazione delle Ats è stata anche svolta un'analisi delle filiere del territorio per individuare l'insieme di Osa rispondenti ai requisiti.

Si procederà a sviluppare, tramite Aria spa, un sistema adeguato allo svolgimento delle attivita' della sperimentazione e allo scambio di dati con i sistemi informativi dei soggetti che partecipano alla sperimentazione a titolo gratuito.