Lombardia, Pd: nel 2021 sospendere bollo auto e tasse diritto studio

Mch
·2 minuto per la lettura

Milano, 5 nov. (askanews) - Sospendere il bollo auto in Lombardia per tutto il 2021 e azzerare per un anno le tasse regionali per il diritto allo studio. Sono due delle proposte avanzate dal Partito democratico della Lombardia, in vista della discussione del bilancio regionale 2021 che è iniziata oggi. Il pacchetto di sospensioni vale un miliardo di euro: 960 milioni di gettito previsto per la tassa automobilistica e 43 milioni di incasso per il diritto allo studio previsto il prossimo anno. I dem chiedono anche di potenziare i servizi di trasporto pubblico e di sostenere le imprese attraverso Finlombarda. Sul fronte sanitario puntano ad ottenere il pagamento di tamponi e vaccini per i cittadini che, non riuscendo a farli con il servizio sanitario regionale, si devono rivolgere al privato. "La Regione faccia la sua parte per sostenere le imprese e i cittadini lombardi e lo metta nero su bianco nel bilancio 2021 che si inizia a discutere ora", ha detto il consigliere dem, Pietro Bussolati. "I leghisti - ha aggiunto - sono bravi a chiedere al governo sempre più risorse ma quando si tratta di governare diventano immediatamente molto meno generosi. Palazzo Lombardia sospenda i suoi tributi e aiuti le imprese con risorse per investimenti". Se la sospensione dei due tributi vale 1 miliardo, sul fronte degli aiuti alle imprese si chiede di aumentare il capitale di Finlombarda e di attingere alle risorse del Fondo sviluppo e coesione: "La Regione - spiega il Pd Lombardia - ha a disposizione 362milioni del Fondo Sviluppo e Coesione. Di questi, 168,5 milioni possono essere utilizzati per interventi nel campo del lavoro e del sostegno alle imprese, compreso lo smart-working. In febbraio-marzo Regione ha assunto un'iniziativa per l'adozione di piani aziendali di lavoro agile per 4,5 milioni, ma le necessità sono molto maggiori".