**Lombardia: Pd in pressing su Pisapia, Peluffo 'appelli per Moratti? Siamo partito plurale…'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 nov. (Adnkronos) – Continua forte il pressing del Pd su Giuliano Pisapia perchè scenda in campo come candidato presidente alle regionali in Lombardia. Ancora non c'è una risposta definitiva, spiegano fonti dem, da parte dell'eurodeputato. Ma il tentativo va avanti. Intanto resta in pista, dopo il ritiro della disponibilità da parte di Carlo Cottarelli, il nome del sindaco di Brescia, Emilio Del Bono.

"Noi stiamo lavorando con la coalizione. Ora vedremo come si sviluppa la situazione e poi decideremo se fare le primarie o meno", dice Vinicio Peluffo, segretario Pd Lombardia, in Transatlantico. La coalizione è quella della politiche: Pd con Più Europa, Verdi e Sinistra oltre ad alcune liste civiche lombarde. Se ci sarà un nome unificante – e quello di Pisapia potrebbe esserlo – le primarie non saranno necessarie.

I 5 Stelle non saranno della partita, né il Terzo Polo se "sostiene Moratti", conferma Peluffo. "E' singolare che ci si divida proprio oggi che il centrodestra annuncia la ricandidatura di Fontana. In questi anni abbiamo fatto tutti insieme, da Azione ai 5 Stelle, un'opposizione dura al governo Fontana e un anno fa tutti insieme facevamo ostruzionismo alla Moratti…". E a chi gli fa osservare che però non mancano appelli pro-Moratti da esponenti Pd, da ultimo quello di Luigi Zanda, Peluffo ribatte: "Che dire, siamo un partito plurale…".