Lombardia, Pd: troppe difficoltà per vaccini anti-Covid a fragili

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 12 apr. (askanews) - "Le persone fragili stanno riscontrando troppe difficoltà per accedere alla vaccinazione anti-Covid19, occorre che la Regione risolva i problemi". Lo ha scritto in una nota il capogruppo del Pd nel Consiglio regionale della Lombardia Fabio Pizzul, anticipando le proposte contenute in una mozione urgente che sarà presentata domani in Consiglio regionale dal gruppo dem per la discussione durante la stessa seduta.

"Ci giungono ancora diverse segnalazioni di cittadini vulnerabili che non riescono a prenotare sul portale perché i loro codici non vengono riconosciuti e, per chi riesce, di tempi di attesa che rapidamente si allungano. Occorre dare tutte le informazioni necessarie ai cittadini, con la pubblicazione sul portale dei codici che danno diritto alla vaccinazione per vulnerabilità, ai medici di famiglia e anche ai vax manager, che vanno messi in condizione di dare le risposte che i cittadini si attendono" ha aggiunto Pizzul.

"Occorre, inoltre, individuare linee vaccinali dedicate alle persone fragili, ai loro conviventi e caregiver, per consentire di tagliare i tempi di attesa e garantire loro una rapida immunizzazione" ha concluso.