Lombardia,Peluffo(Pd):su taglio liste attesa centrodestra ipocrita

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 nov. (askanews) - Le liste d'attesa sui servizi della sanità lombarda "sono il fallimento del centrodestra in Lombardia, perché certificano che la sanità qui non è uguale per tutti". Lo ha scritto in una nota il segretario del Pd lombardo, Vinicio Peluffo, dopo che il nuovo assessore al Welfare, Guido Bertolaso, ha promesso "tempi certi" entro la fine del mese.

"Chi non può permettersi di pagare cure e prestazioni, nella migliore delle ipotesi, rinuncia e spera che vada tutto bene. Per questo i continui rilanci di abbattere i tempi, annunci sempre uguali che si ripetono dai tempi di Formigoni, non sono altro che promesse a caccia di consenso. E qui sta tutta l'ipocrisia del centrodestra: che si chiami Gallera, Moratti o Bertolaso, l'assessore alla sanità del centrodestra ha il compito nel suo mandato di spiegare, a intervalli regolari, che la macchina regionale è al lavoro per ridurre i tempi delle prenotazioni. Ma negli ultimi 10 anni non si è mai visto" ha osservato l'esponente del Pd.

Il Partito democratico, ha ricordato, "ha avviato una grande campagna di mobilitazione per presentare ai lombardi un pacchetto di proposte. Da settimane raccogliamo le firme online su www.pdlombardia.it e con la distribuzione di moduli tra le persone (anche il prossimo fine settimana saranno allestiti banchetti in giro per i territori). Per noi qui si misura l'incapacità di un'amministrazione. È nelle risposte ai cittadini, su temi come i troppo lunghi tempi di attesa, che si capisce che la macchina non funziona. I lombardi meritano più attenzione" ha concluso.