Lombardia, Piani: "Per asili nido cospicui investimenti"

Red-Mch

Milano, 4 set. (askanews) - "L'allarme lanciato dalle consigliere regionali del Pd sugli asili nido in Lombardia non tiene conto dei cospicui investimenti della Regione fatti sino ad oggi, e soprattutto delle migliaia di famiglie alle quali, grazie sempre a Regione Lombardia, sono state azzerate le rette degli asili". Lo ha detto l'assessore regionale - Politiche per la famiglia, Silvia Piani.

"Per l'anno in corso - ha aggiunto l'assessore - abbiamo integrato, con risorse regionali, i fondi europei che non bastavano a soddisfare le esigenze delle famiglie lombarde. E dal prossimo anno scolastico 2020 - 2021, Regione Lombardia sosterrà integralmente con fondi propri i costi della misura. Si tratta di circa 35 milioni di euro gia' messi in bilancio".

"Appare pertanto poco rispondente alla realtà - ha evidenziato Silvia Piani - l'accusa delle consigliere regionali. Le risorse, come è noto, non sono certamente infinite e nella fase di programmazione abbiamo deciso di puntare su quello che, a nostro giudizio, è utile per i cittadini. Durante questo primo anno di lavoro abbiamo ricevuto attestazioni di stima da migliaia di famiglie che, grazie a questa misura, sono riuscite a soddisfare bisogni importanti. Sono oltre 15000 infatti i nuclei familiari che hanno avuto le rette azzerate per i nidi e micro-nidi pubblici o privati ammessi, 500 i comuni lombardi che hanno aderito ed oltre 1.000 le strutture coinvolte".