Lombardia, Piepoli: a 86 anni non so nemmeno data mio vaccino

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 mar. (askanews) - Il sondaggista Nicola Piepoli, a 86 anni, a Milano, non è ancora stato vaccinato contro il Covid. Lo ha spiegato lui stesso oggi a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, dove ha raccontato ai conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari: "Ho presentato domanda a fine gennaio, e la regione mi ha risposto che non potevano vaccinarmi in quel momento perché non c'erano prodotti, aggiungendo che avrei dovuto attendere il mio turno". E lei cosa ha fatto? "Ho atteso il mio turno". Ora però siamo ad aprile. "E ho fatto un altro tentativo, mi sono riscritto nella stessa farmacia, dove ho 'finto' di esser nuovo. Mi hanno riscritto, tranquillamente, e la regione ha accettato la mia richiesta". Le hanno finalmente comunicato la data del suo vaccino? "Mi hanno risposto pochi giorni fa spiegandomi che la richiesta è stata accettata e che riceverò via sms o al telefono la data della mia vaccinazione..." Lei è preoccupato? "No, non sono né arrabbiato né preoccupato. Presto o tardi mi vaccineranno. Se non morirò prima... in quel caso, pazienza", ha ironizzato Piepoli a Un Giorno da Pecora.