Lombardia: Pirellone approva la prima legge di revisione ordinamentale 2021 (7)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Gli ordini del giorno: nel contesto del progetto di legge di revisione ordinamentale 2021, il Consiglio ha approvato anche alcuni ordini del giorno. Con il primo di essi, proposto dal consigliere segretario Giovanni Malanchini (Lega), si richiama l’attenzione sulla regolamentazione dei nuovi insediamenti logistici, suggerendo la necessità di programmare gli insediamenti sulla base di criteri di intermodalità, di contenimento del consumo del suolo, di rigenerazione urbana e di sviluppo sostenibile. La regolamentazione delle nuove realizzazioni o dell’ampliamento degli insediamenti logistici sul territorio regionale è l’oggetto anche dell’ordine del giorno d’iniziativa di Matteo Piloni (Pd).

Approvati due ordini del giorno proposti da Carmela Rozza (Pd) che riguardano i servizi abitativi pubblici, ed in particolare le procedure di sfratto per i nuclei familiari la cui morosità è dovuta alla pandemia e le risorse per il recupero degli alloggi destinati a nuclei familiari con disabili.

Voto favorevole del Consiglio anche al documento proposto da Nicola Di Marco (M5s) per il completamento dei sistemi di bigliettazione elettronica interoperabili fra i diversi operatori del trasporto pubblico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli