Lombardia, Pizzul: grazie a Pd tamponi gratis a sportivi minorenni

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 dic. (askanews) - Un ordine del giorno collegato al Bilancio, approvato ieri dal Consiglio regionale della Lombardia impegna la Giunta a garantire tamponi gratuiti per gli sportivi minorenni in vista della futura riapertura delle attività agonistiche. Lo evidenzia in una nota il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Fabio Pizzul, che ne è firmatario.

"È stato stabilito - osserva l'esponente del Pd - l'obbligo di eseguire, poco prima delle gare, il tampone (molecolare o rapido) a tutti gli atleti, agli staff di gara e ai dirigenti delle società. Un protocollo necessario che dovrà essere onorato con il massimo senso di responsabilità i cui costi sono previsti a carico delle famiglie dei minori che praticano sport. Per evitare di gravare, in tempo di crisi, su atleti e famiglie abbiamo chiesto e ottenuto che la Regione attivi convenzioni con i laboratori per offrire tamponi gratuiti ai minorenni, non professionisti, che praticano attività sportiva e test a prezzi calmierati per quelli maggiorenni".

"Per i minori, inoltre, che hanno già sostenuto una visita di idoneità sportiva ma sono poi risultati positivi al Covid è previsto un'ulteriore visita. Per questo abbiamo impegnato la Regione, che ha già convenzioni con centri di medicina sportiva per l'erogazione di certificati di idoneità gratuita, di stanziare risorse per garantire ai minorenni anche la gratuità della seconda visita post Covid".