Lombardia: Pizzul (Pd), 'in bilancio ignorate nostre proposte per le famiglie'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 27 lug.(Adnkronos) – "La giunta Fontana non ha alcuna visione e alcuna capacità di programmazione reale. In questi anni ha giocato di rimbalzo su iniziative immaginate e messe in campo da altri soggetti, senza un disegno organico che tenga tutto insieme. Il bilancio regionale, anche dopo l’assestamento di oggi, non va in direzione delle famiglie lombarde, che sono messe in difficoltà dalla crisi internazionale e dall’aumento dei costi dell’energia. Avevamo fatto alcune proposte concrete in questo senso che sono state tutte bocciate". Lo dichiara il capogruppo del Pd in Regione Lombardia Fabio Pizzul commentando l'approvazione, oggi in Consiglio regionale, dell’assestamento al bilancio regionale 2022.

Il Pd, con una conferenza stampa tenuta lo scorso lunedì, aveva denunciato l’assenza di politiche per le famiglie lombarde e aveva avanzato la richiesta di introdurre misure una tantum per anziani e non autosufficienti, pendolari, famiglie con figli in età scolare, piccole aziende e centri sportivi: "Nessuna di queste proposte è stata accettata -afferma Pizzul-. Questa legislatura si sta trascinando e si trascinerà ancora per qualche mese, perché la giunta Fontana è come un pesce rosso che gira in tondo nella sua boccia, senza la capacità di procedere in linea retta e separato dalla realtà di una parete di vetro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli