Lombardia, Pizzul (pd): Giunta Fontana indisponibile a confronto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 mar. (askanews) - "Fontana e Moratti avrebbero avuto il dovere di riferire all'Aula dopo la mole di disservizi del sistema di prenotazione dei vaccini e la conseguente defenestrazione del cda della controllata Aria Spa. Fontana, all'inizio del suo mandato, aveva detto che si sarebbe sempre reso disponibile a riferire al Consiglio e così aveva garantito anche Moratti, ma oggi, di fronte a responsabilità pesanti, si sono detti non disponibili. È un segno di evidente difficoltà della giunta Fontana, sempre più arroccata e sempre meno disponibile al confronto. Fontana dice che verrà dopo Pasqua e la prima seduta utile è tra due settimane: voglio sperare che per allora buona parte dei problemi per le vaccinazioni saranno superati, anche se un anno di esperienza della pandemia in Lombardia non lascia ben sperare." Lo dichiara il capogruppo del Pd in Regione Lombardia Fabio Pizzul in merito al diniego del presidente Fontana a riferire in Aula oggi, come chiesto dalle forze di minoranza, dopo i problemi nel sistema di prenotazione dei vaccini che ha portato all'azzeramento del cda di Aria Spa.