Lombardia prima in Italia per progetti cofinanziati con... -2-

Asa

Milano, 16 ott. (askanews) - Quanto agli investimenti sul territorio per provincia Milano è in testa con 175.000 progetti, seguita da Brescia con 82.000, Bergamo con 65.000, Monza e Brianza con 59.000, Varese con quasi 51.000, Como con 31.000, Pavia con quasi 27.000, Mantova con 26.000, Lecco con 19.000, Cremona con 17.000, Lodi con 12.000 e Sondrio con 4.500. Se si analizza invece l'impatto pro capite degli investimenti, la situazione cambia, e proprio Sondrio diventa prima con 1.600 euro di investimenti pro-capite, seguita da Lodi, con 1.500, Lecco, Mantova e Cremona con poco più di 900 pro-capite, Como con 733, Milano con 686, Pavia con 611, Brescia e Bergamo con circa 500 di investimenti procapite.

I settori principali d'intervento sono i trasporti, che interessano il 20% dei progetti per 1 miliardo e 30 milioni di euro, seguiti da interventi mirati a sostenere l'occupazione con il 16% per 803 milioni di euro, progetti di sostegno all'istruzione con il 15% per 757 milioni, alla ricerca e innovazione con il 14% per 719 milioni, destinati all'inclusione sociale per il 10% con 497 milioni, all'implementazione dell'agenda digitale per il 7% con 383 milioni, alla preservazione dell'ambiente per il 7% con 374 milioni, allo sviluppo di cultura e turismo per il 4% con 216 milioni, al rafforzamento della Pa per il 3% con 175 milioni, a interventi riguardanti l'energia per il 3% con 130 milioni, e da ultimo a progetti miranti a sviluppare la competitività delle imprese con 71 milioni di euro.

La natura degli investimenti è così distribuita: 1 miliardo e 346 milioni per l'acquisto di beni e servizi, 1 miliardo e 759 milioni per infrastrutture, 906 milioni per incentivi alle imprese lombarde, 785 milioni in contributi alle persone, 360 milioni in conferimenti di capitale.