Lombardia, primo ok a conti Pirellone: costa 2,67 euro a cittadino

Red-Mch

Milano, 11 giu. (askanews) - Primo via libera dalla Commissione Bilancio del Pirellone al rendiconto dell'esercizio finanziario 2019 del Consiglio regionale della Lombardia: l'organo legislativo ha un 'costo della politica' pro-capite a carico dei cittadini sotto i 3 euro all'anno (2,67 euro) e presenta un avanzo di amministrazione di 12,2 milioni.

Il Pirellone sottolinea di avere "una capacit di pagare i fornitori entro la scadenza per circa il 97% delle fatture ricevute, con un tempo medio di pagamento di soli 13 giorni". Dal 2011 a oggi, viene evidenziato, i costi di funzionamento del Consiglio regionale si siano ridotti di circa 20 milioni di euro.

"Le responsabilit del Consiglio regionale in merito ai propri avanzi di bilancio - ha detto la vice presidente del Consiglio, Francesca Brianza (Lega) - non si limita al solo contenimento delle spese di gestione, ma ritengo opportuna un'azione di indirizzo per l'eventuale destinazione dei fondi avanzati verso un utilizzo a favore dei cittadini lombardi".