Lombardia, primo via libera al testo per la semplificazione

Red-Mch

Milano, 20 lug. (askanews) - Via libera della Commissione Affari Istituzionali di Regione Lombardia al progetto di legge che introduce ulteriori misure di semplificazione degli oneri amministrativi per la ripresa socio-economica del territorio lombardo. Il documento (relatore il consigliere leghista Francesco Ghiroldi), stato approvato a maggioranza: a favore i gruppi di maggioranza, contrario il PD, astenuti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle.

Il testo passer all'esame del Pirellone entro luglio e contiene proposte normative che puntano a semplificare le procedure amministrative e di ridurre gli oneri a carico di cittadini e imprese, non solo per le esigenze della fase post-emergenza Covid-19, ma anche per una pi strutturale sburocratizzazione dei procedimenti. Fra le novit, il fascicolo informatico d'impresa, la conferenza dei servizi in forma telematica e simultanea per ridurre i tempi burocratici dei procedimenti regionali, procedure pi rapide sia per i processi edilizi, sia per il recupero dei rifiuti in chiave di economia circolare.

Per il Pd "serve chiarezza e questo provvedimento non la fa, perch alimenter nei prossimi tempi un continuo rimpallo di responsabilit, ricorsi, incertezza", ha sottolineato Jacopo Scandella annunciando voto contrario. Il testo, ha sottolineato, "nel suo complesso non mira a semplificare, ma a una contrapposizione politica fra Regione e Governo, che non aiuter n i Comuni, n gli operatori economici".

Di parere opposto il leghista Ghiroldi. "In questo progetto di legge invece c' assunzione di responsabilit, anche da parte degli Enti locali. A mio giudizio - ha detto - una forma di estrema semplificazione e una risposta agli operatori economici che ci stanno chiedendo a gran voce di fare qualcosa per aiutare la loro attivit in un momento cos difficile e drammatico come quello che stiamo vivendo".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.