Lombardia, Regione stanzia 10,5 mln per le comunità montane

Mda

Milano, 25 gen. (askanews) - Uno stanziamento di 10,5 milioni di euro per sostenere le attività per il 2020 delle 23 comunità montane lombarde. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli comuni, Massimo Sertori. "Con questo provvedimento - ha spiegato Sertori - abbiamo confermato lo stesso contributo messo a disposizione dalla Regione lo scorso anno e definito il riparto del finanziamento per l'anno corrente ad ogni singola comunita' montana, tenendo conto delle esigenze territoriali alle quali le comunità devono far fronte".

"Si tratta di importanti risorse - ha continuato l'assessore - che permetteranno di erogare i servizi conferiti dalla Regione Lombardia e di attuare interventi a favore dei territori montani e del loro sviluppo sostenibile. E' prevista l'assegnazione di una prima parte del contributo, pari a 8,4 milioni, e di un successivo saldo di 2,1 milioni che sarà erogato entro il mese di novembre 2020. Nonostante i continui tagli praticati dal Governo centrale, l'attenzione di Regione Lombardia verso le nostre montagne è riaffermata garantendo risorse per la manutenzione territoriale e per attenuare il fenomeno dello spopolamento non snaturando le caratteristiche, obiettivi prioritari delle politiche regionali per le nostre montagne".

"Ringrazio Regione Lombardia per la costante attenzione verso le criticità dei territori montani. Grazie a queste risorse - ha commentato il presidente delle Comunità montane lombarde Tiziano Maffezzini - le comunità montane potranno portare avanti politiche di sviluppo e di salvaguardia del territorio e delle comunità che lo abitano".