Lombardia, rischio temporali forti su aree Como, Lecco e Varese

Mda

Milano, 21 ago. (askanews) - 'Codice arancione' (moderata criticità) per temporali forti e rischio idrogeologico, a partire dal pomeriggio di oggi su Laghi e Prealpi Varesine Alpi e Lario e Prealpi occidentali. Dalla sera fenomeni più diffusi e organizzati su pianura centro-occidentale e settori prealpini occidentali, con possibile carattere di persistenza sulle Prealpi centro-occidentali e sull'alta pianura occidentale e al confine con il Piemonte. Lo comunica la Sala operativa della Regione Lombardia.

Nell''Avviso di criticità' si sottolinea come nel corso della nottata sia possibile una estensione dell'attività temporalesca sulla bassa pianura occidentale mentre altrove sarà probabile la persistenza delle precipitazioni, con attività temporalesca in graduale diminuzione.

Viene valutata come 'Alta' la probabilità di temporali forti, fino alla prima mattinata di domani giovedì 22 agosto, sulle Prealpi centro-occidentali; 'Media' su Valchiavenna, Prealpi orientali, area Milanese e Pianura centro-occidentale. Sulle restanti aree possibili temporali in forma più sporadica e generalmente meno intensa.

In base alle previsioni meteorologiche elaborate dall'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA) della Lombardia con il Servizio Meteorologico Regionale (SMR), sulla regione permangono condizioni di instabilità legate all'ingresso di una saccatura sul Mediterraneo, la quale mantiene un flusso in quota marcatamente umido e instabile sud-occidentale. Nel corso della serata è previsto inoltre l'ingresso di aria relativamente piu' fredda in quota, unita ad una moderata avvezione umida negli strati più bassi.

In conseguenza della possibilità di fenomeni a carattere di rovescio o temporale, previsti in intensificazione nel pomeriggio-sera di oggi e fino alla mattina di domani, si chiede ai sistemi locali di Protezione civile di attivare e mantenere una fase operativa minima di 'Attenzione', cioè di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, per la salvaguardia della pubblica incolumità e la riduzione dei rischi.

Il Centro funzionale monitoraggio rischi di Regione Lombardia assicura l'attività di monitoraggio dell'evoluzione degli eventi meteorologici e degli effetti al suolo, a supporto dei presidi territoriali e delle autorità locali. Gli scenari di rischio previsti vengono aggiornati costantemente mediante l'integrazione dei dati previsionali con i dati registrati e le informazioni provenienti dal territorio.

Nell''Avviso di criticità' si chiede pertanto di segnalare con tempestivita' eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it