Lombardia, Rizzoli: 60mln a centri per l'impiego

Red-Mch

Milano, 16 nov. (askanews) - Ai centri per l'impiego della Lombardia saranno destinati 60 milioni di euro in due anni. Lo ha deliberato la giunta regionale che ha approvato il Piano regionale di potenziamento finanziato con fondi assegnati dal Ministero del Lavoro. Le risorse sono destinate a province e Città metropolitana di Milano e il 30 % dei fondi, in parte corrente, sono riservati alla formazione di personale, al piano di comunicazione, agli osservatori del lavoro regionale e provinciale. La parte restante andrà a sostenere gli investimenti in strutture, sistema informatico e infrastrutture.

"Dei 60 milioni complessivi - spiega l'assessore Rizzoli al Lavoro, Melania Rizzoli - Regione ne gestirà direttamente 10 per interventi sui sistemi informativi, formazione e monitoraggio". La Regione "recepisce con questo piano le raccomandazioni della Corte dei conti volte a garantire la copertura dei livelli essenziali delle prestazioni".

Entro il 2021 saranno 1300 i nuovi dipendenti assunti nei Centri per l'impiego mediante un concorso bandito da Regione d'intesa con le Province. "Entro Il prossimo anno - continua l'assessore - il Governo dovra' trasferire gli ulteriori 51 milioni di euro previsti dalle norme sul reddito di cittadinanza e destinati al potenziamento infrastrutturale dei CPI".