Lombardia, Rosato: Moratti confermata, mai ipotizzato appoggio Pd

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 nov. (askanews) - La candidatura di Letizia Moratti alla Regione Lobardia da parte di Italia Viva e Azione resta confermata, nonostante il no del Pd, anche perchè "non è mai stata presa in considerazione l'ipotesi che il Pd appoggiasse la Moratti". Lo ha detto il presidente di Iv, Ettore Rosato, a Un Giorno da Pecora su Rai Radio1. E ha ironizzato sulla chiusura di Letta alla candidatura dell'ex vicepresidente del centrodestra: "Perfetto, ha ragione. Cinque anni fa il Pd ha scelto Giorgio Gori e ha perso con 20 punti di distacco...".

A giudizio di Rosato, invece, "Moratti è una donna di centro, una donna che racconta del passato partigiano di suo padre. Ha governato col centrodestra ma ci ha rotto per le sue politiche sanitarie. Se in Lombardia si vuole vincere bisogna entrare nel campo avversario".

Alla domanda sulla collocazione politica di Iv e Azione, Rosato ha risposto così: "Io mi considero più di centro, né di centrosinistra né di centrodestra". Di centro come il senatore Casini? "Lui ha scelto di candidarsi col Pd, quindi in questo senso è più sinistra di me". Alla domanda se la candiadtura Moratti danneggi di più il centrosinistra, Rosato ha ribattuto: "Noi con la candidatura di Letizia Moratti facciamo del male alla destra, gli togliamo voti. Lei non è una candidata di centrodestra, su questo non c'è dubbio".