Lombardia, Rozza: ok mozione su piano sanit e obbligo vaccini

Lzp

Milano, 16 giu. (askanews) - Il consiglio dei Regione Lombardia ha approvato all'unanimit una mozione presentata dal Pd che impegna la giunta a stilare un piano di sanit territoriale post covid. "L'emergenza Covid - sottolinea la consigliera regionale del Pd Carmela Rozza - ha mostrato i limiti della sanit territoriale lombarda e di conseguenza la necessit, per non farsi trovare impreparati di fronte a eventuali nuove ondate epidemiche, di prevedere un piano. Innanzitutto fondamentale rendere obbligatori i vaccini antinfluenzali per gli over 65 e le persone pi fragili o a rischio (la copertura ad oggi solo del 48%) e per fare questo necessario provvedere da subito all' approvvigionamento delle dosi".

"Grazie al decreto 34 del Governo - continua Rozza - oggi in discussione alla Camera, alla Lombardia arriveranno 727 milioni di euro per la sanit sia di territorio che ospedaliera, il che consente di prevedere assunzioni di medici e infermieri necessari all'organizzazione di un'infrastruttura territoriale sanitaria. La necessit quella di assumere 300 medici e 1600 infermieri". "Necessario inoltre - continua Rozza- prevedere entro l'assestamento di bilancio una struttura di programmazione sanitaria in grado di organizzare il tracciamento con test sierologici e relativi tamponi per tutti gli operatori sanitari. Entro ottobre, inoltre, dovranno essere ripristinate le attivit ambulatoriali e di ricovero sospese per l'emergenza. Sempre in un'ottica di potenziamento della sanit territoriale, infine, si chiede al Governo di aumentare i fondi destinati alle borse di studio per gli specializzandi in medicina generale ad oggi insufficienti".