Lombardia: Salini (Fi), 'a vertice ridefinite priorità, alleanza solida'

·1 minuto per la lettura
Lombardia: Salini (Fi), 'a vertice ridefinite priorità, alleanza solida'
Lombardia: Salini (Fi), 'a vertice ridefinite priorità, alleanza solida'

Milano, 13 nov. (Adnkronos) – Al vertice di maggioranza che si è tenuto in Lombardia "non si è assolutamente parlato di rimpasto, il tavolo politico ha chiarito da subito che l'oggetto della discussione non sono le caselle ma i cittadini: come rispondere alle domande dei cittadini, è stato estremamente utile". A dirlo al termine del tavolo, a cui non ha preso parte il presidente Attilio Fontana, è Massimiliano Salini, eurodeputato e coordinatore di Forza Italia in Lombardia. "Che Fontana non ci fosse è normale, è un tavolo politico non di giunta, e i tavoli politici sono tavoli nei quali le forze distinte discutono del lavoro della giunta. L'alleanza è una alleanza molto solida, a prova di Covid", aggiunge.

Il tavolo " conferma la fiducia nel presidente Fontana e nella sua giunta e si pone con responsabilità il compito di formulare proposte a rinforzo di questa azione". A proposito delle critiche mosse all'assessore al Welfare, Giulio Gallera, "i malumori – dice Salini – sono normali perché stiamo attraversando un momento di grande difficoltà, i malumori sono il segnale di un lavoro che continua e che non è privo di difficoltà, Solo gli sciocchi potrebbero immaginare che in un momento di così grande prova possano non esserci malumori: sono figli del lavoro. Un conto sono i malumori, un conto è la messa in discussione di una maggioranza e di una giunta che sta lavorando come deve lavorare. Deve continuamente migliorare".