Lombardia, scatta proroga termini per misura ‘Genius’

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 dic. (askanews) - Regione Lombardia ha spostato il termine per le verifiche automatiche sul Registro delle Imprese e per le conseguenti assegnazioni delle agevolazioni dal 15 dicembre al 15 maggio, stante la proroga del regime quadro temporaneo fino al 30 giugno termine ultimo per concedere la misura straordinaria 'Genius'.

La misura straordinaria 'Genius' ha come finalità di evitare la restituzione dei contributi a fondo perduto concessi ed erogati a micro, piccole e medie imprese che hanno rendicontato gli interventi finalizzando quindi le agevolazioni ricevute, ma hanno cessato l'attività ovvero chiuso l'unità locale oggetto di intervento dopo il 31 gennaio 2020 a causa della crisi conseguente all'emergenza epidemica Covid-19, senza quindi poter rispettare il requisito di tenere aperta l'impresa o la sede oggetto di intervento per 3 o 5 anni come previsto sempre nei bandi.

Sono così trasformati in nuovi contributi a fondo perduto per il sostegno alla liquidità delle imprese che hanno ridimensionato l'attività chiudendo la sede oggetto di intervento e, per i casi di cessazione completa dell'attività di impresa, in una forma di sostegno al reddito per l'imprenditore che ha perso il lavoro ovvero di sostegno alla famiglia nel caso in cui l'imprenditore sia venuto a mancare.

"Proseguiamo convintamente la strada intrapresa: in Lombardia - ha spiegato l'assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli - siamo tutti uniti per poter affrontare e superare insieme le sfide di questo terribile periodo, perché nessuno sia lasciato solo".

Per l'assessore a Istruzione e Lavoro, Melania Rizzoli, si tratta di "un ottimo lavoro di squadra che risponde alle necessità del sistema delle imprese, quindi dei lavoratori lombardi. Una grande collaborazione istituzionale nel segno della condivisione di obiettivi strategici".