Lombardia, “sintonia” tra Lega e Fdi dopo tensioni in maggioranza

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 12 apr. (askanews) - "Quello di oggi è stato un incontro molto positivo, costruttivo e concreto, in cui abbiamo registrato una buona sintonia. Abbiamo parlato di Regione Lombardia, ribadendo la volontà e l'impegno di fare squadra, pur nel rispetto dell'identità dei singoli movimenti, e di essere coesi e uniti per vincere la duplice sfida che stiamo affrontando, la prima ovviamente è quella della campagna vaccinale di massa, la seconda quella del rilancio economico del nostro tessuto produttivo regionale dopo questa pandemia". Lo hanno scritto in una nota congiunta i referenti regionali lombardi di Lega Salvini Premier, Fabrizio Cecchetti, e di Fratelli d'Italia, Daniela Santanchè, al termine di un incontro organizzato dopo le tensioni dei giorni scorsi tra i partiti della maggioranza che governa la Regione.

"Vogliamo contribuire alla ripartenza economica, sostenendo tutte le categorie produttive, il mondo delle imprese, delle partite Iva, vogliamo che chi lavora e produce senta concretamente il sostegno e la presenza della Regione Lombardia. E abbiamo parlato di territori, avendo molti comuni lombardi che andranno al voto nella prossima tornata elettorale: vogliamo vincere ovunque perché l'esperienza ci insegna che dove governiamo insieme facciamo un buon lavoro per i territori e i cittadini. Su questi temi concreti abbiamo registrato un'ottima intesa e abbiamo convenuto di fissare periodicamente altri incontri come questo, a cadenza mensile, per affrontare tutti i temi dell'agenda politica lombarda in assoluta serenità e tempestività" hanno aggiunto i rappresentanti dei due partiti della coalizione.