Lombardia, Trivelli: rapporto Agenas sostanzialmente positivo

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 gen. (askanews) - Le criticità espresse dalla relazione Agenas sono da considerare e saranno oggetto di una valutazione tecnica e politica, ma "l'elemento principale è che le conclusioni non mi sembrano armoniche e fondate rispetto al contenuto, che mi sembra sostanzialmente positivo, legato alle ricostruzione fatta da Agenas degli indicatori del cambiamento e dell'evoluzione che il sistema regionale in questi anni ha vissuto". Il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia Marco Trivelli ha concluso così la sua audizione in Commissione Sanità del Consiglio Regionale lombardo, in cui ha sintetizzato il rapporto sulla riforma Maroni fatto dall'Agenas, l'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali.

Il lavoro di valutazione si è basato su 81 indicatori elaborati dalla scuola Sant'Anna di Pisa e si riferisce agli anni tra il 2014 e il 2019. Tra le criticità e i suggerimenti evidenziati dall'Agenas, la revisione dell'assetto dei distretti e le prestazioni da migliorare nelle cure domiciiari per i pazienti anziani, che hanno segnato un peggioramento nel biennio 2017-2018.