L'Oms ha approvato il primo storico vaccino contro la malaria

·1 minuto per la lettura

AGI - L'Organizzazione mondiale della sanità ha approvato il vaccino contro la malaria per i bambini, il primo contro la malattia trasmessa dalle zanzare e che uccide più di 400mila persone ogni anno. "È un momento storico: il tanto atteso vaccino contro la malaria per i bambini è una svolta per la scienza, la salute dei bambini e la lotta contro la malaria", ha affermato in una nota il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

"L'utilizzo di questo vaccino in aggiunta agli strumenti esistenti per prevenire la malaria potrebbe salvare decine di migliaia di vite di bambini ogni anno". Il vaccino, battezzato RTS,S, si è dimostrato efficace sei anni fa; ora, dopo il successo dei programmi pilota di immunizzazione in Ghana, Kenya e Malawi, l'Oms invita a distribuirlo nell'Africa subsahariana e nelle altre regioni dove la trasmissione della malaria è da moderata a elevata.

A child dies from #malaria every two minutes.
One death is one too many.

Today, WHO recommends RTS,S, a groundbreaking malaria vaccine, to reduce child illness & deaths in areas with moderate and high malaria transmission https://t.co/xSk58nTIV1#VaccinesWork pic.twitter.com/mSECLtRhQs

— World Health Organization (WHO) (@WHO) October 6, 2021

Il vaccino costituisce una pietra miliare storica tanto dal punto di vista scientifico che umano, poiché è il primo messo a punto da una piattaforma di scienziati africani e perché previene una malattia che causa il 94% delle sue vittime nell'Africa subsahariana; inoltre ha la particolarità di essere il primo sviluppato contro un parassita nell'uomo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli