L'Oms tranquillizza: "Non è infettivo"

torna positivo al coronavirus

Inizia ad aumentare il numero di casi di ‘nuovamente positivi’ al Coronavirus. Non solo in Regione Campania, dove un paziente nel bollettino del 12 luglio è risultato nuovamente infetto dopo essere stato dichiarato guarito con doppio tampone negativo. Adesso, il nuovo caso di ‘ritorno’ arriva direttamente da Fondi: nel Comune pontino, in Regione Lazio, si segnala infatti un paziente nuovamente affetto da Covid. Si tratta di un anziano che secondo il bollettino del 14 luglio: “Torna positivo al Coronavirus dopo essere guarito”.

Questi pazienti nuovamente positivi stanno preoccupando gli scienziati. Non a caso, secondo diversi studi emersi non solo in Italia ma anche in Gran Bretagna, si pensa che l’immunità al Coronavirus possa durare solo per pochi mesi. E i casi di questi giorni non fanno altro che confermarlo. Il paziente di Fondi, comunque, è in buone condizioni di salute ma è ricoverato al Santa Maria Goretti di Latina.

Torna positivo al Coronavirus

Secondo quanto ricostruito dalle cronache locali, l’anziano paziente si sarebbe sottoposto nuovamente ai test per il Coronavirus poiché, nei giorni scorsi, ha registrato persistenti difficoltà respiratorie che lo hanno allarmato. Per questo motivo, si è sottoposto a tampone rino-faringeo che ha dato risultato sorprendente: nuovamente positivo al Covid.

I pazienti guariti ma nuovamente ‘positivi’ non dovrebbero essere un problema per la collettività. O almeno, questo è quello che sostiene l’Oms. A fare chiarezza in merito è l’infettivologa Maria Van Kerkhove: “Chi torna positivo dopo la guarigione non ha contratto di nuovo il Coronavirus, ma si trova in una fase in cui i polmoni stanno espellendo le cellule morte legate alla prima aggressione, ormai terminata: ciò fa parte del processo di guarigione”.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.