London Bridge: uno degli "eroi" sarebbe in realtà un assassino -2-

Ihr

Roma, 30 nov. (askanews) - Ma la famiglia di Amanda Champion ha espresso preoccupazione per il fatto che Hall era stato autorizzato a uscire di prigione senza che i parenti delle sue vittime fossero stati informati in anticipo.

Champion è stata trovata strangolata su un terreno accidentato vicino a casa sua ad Ashford, nel Kent, nel luglio 2003. La polizia non ha avuto indizi nel caso fino a quando un lavoratore samaritano ha infranto la rigida politica di riservatezza dell'organizzazione e ha rivelato che Ford, un operaio di fabbrica, aveva chiamato e confessato: "Ho ucciso una ragazza".