Londra 2012: Obama, invidio Michelle che e' riuscita ad andare ai Giochi

Washington, 4 ago. (Adnkronos/Dpa) - Barack Obama "invidioso" della moglie Michelle, inviata ai Giochi Olimpici di Londra per guidare la delegazione Usa. Il presidente, nel tradizionale messaggio radiofonico del sabato, ha detto di essersi preso una pausa dalla campagna elettorale e, sdraiato sul divano col telecomando in mano, di essersi lasciato catturare dallo spettacolo delle Olimpiadi. "Ho visto quante piu' gare potevo", ha detto. Citando le tante medaglie degli atleti Usa, Obama si e' detto particolarmente "pieno di orgoglio" per la vittoria nella ginnastica di Gabby Douglas, la prima vincitrice afroamericana. Obama ha poi confessato che gli sarebbe piaciuto essere a Londra di persona insieme alla first lady Michelle. "Devo ammetterlo -ha detto il presidente"- sono un po' invidioso che lei sia riuscita ad andare".

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno