Londra capitale dei runner: al lavoro si va di corsa

Nell’ultimo anno è cresciuto del 50% il numero di persone che a Londra corre per andare in ufficio. (Credits – Getty Images)

Tenersi in forma andando in ufficio. La moda del momento per chi ha a cuore il suo fisico è quella dei ‘pendolari runner’, cioè chi va in ufficio di corsa, magari cambiandosi al volo appena arrivato sul posto di lavoro. E i runner che approfittano del percorso casa-lavoro per fare un po’ di jogging sono sempre di più e sono soprattutto i londinesi ad amare questa nuova moda.

A dirlo è Strava, una app di sport che tiene conto di attività podistiche e ciclistiche in Gran Bretagna, che ha analizzato i dati dei suoi utenti. Da quel che risulta, dunque, nell’ultimo anno è cresciuto del 50% il numero di persone che a Londra corre per andare in ufficio, arrivando a un totale di 45.316 corse di questo tipo alla settimana.

Strava, però, non ha analizzato solo i dati dei londinesi, ma ha compilato una vera e propria classifica delle città del mondo dove i ‘pendolari runner’ sono sempre di più. Così, dietro alla capitale inglese, si posizionano Amsterdam e Parigi. Le altre città che figurano nella top 10 sono New York, Sidney, San Francisco, Los Angeles, Sao Paolo, Barcellona e Melbourne. Insomma, dietro a Londra sono soprattutto gli americani e gli australiani a fare jogging mentre vanno in ufficio.

Nessuna città italiana rientra in questa classifica, nonostante le distanze casa-ufficio siano mediamente inferiori nelle nostre metropoli rispetto a città grandissime come Londra o New York. A fare la differenza, dunque, potrebbero essere due motivazioni. La prima è culturale, con gli italiani che da un lato non sanno rinunciare all’auto e dall’altra sono ancora legati a un concetto di camminare quando sono vestiti da ufficio. La seconda è legata al fatto che proprio questa cultura ha fatto sì che le aziende italiane siano raramente dotate di spogliatoi e docce da permettere ai dipendenti di rinfrescarsi e cambiarsi prima di iniziare a lavorare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità