Londra: con sequestro petroliera Iran ha preso "strada pericolosa"

Bea

Roma, 20 lug. (askanews) - Il ministro degli Esteri britannico Jeremy Hunt ha detto di temere che l'Iran abbia imboccato una "strada pericolosa" con il sequestro di una petroliera battente bandiera britannica nello stretto di Hormuz. "L'iniziativa di ieri nel Golfo mostra segnali preoccupanti che l'Iran potrebbe aver scelto una strada pericolosa, comportandosi in modo illegale e destabilizzante a seguito della confisca LEGALE a Gibilterra di petrolio destinato alla Siria" ha scritto il ministro su Twitter. "Come ho detto ieri la nostra reazione sarà ponderata ma robusta. Abbiamo cercato il modo di risolvere la questione Grace 1 ma garantiremo la sicurezza della nostre navi commerciali". La Gran Bretagna ha sequestrato la petroliera iraniana Grace 1 a Gibilterra il 4 luglio con il sospetto che contrabbandasse petrolio in Siria in violazione delle sanzioni europee.